Appuntamenti

Da definire

In libreria

Game Over è in libreria!

game_overEd eccoci al nostro quarto libro per la Raffaello Editrice di Ancona: Game over.

Questa è ormai la nostra ottava pubblicazione congiunta, considerando i vari  romanzi per ragazzi e bambini, racconti su riviste, brevi saggi ecc. Ed è anche una specie di ritorno al passato: non certo nello stile narrativo, che resta aperto a piccoli esperimenti linguistici e continua a risultare volutamente impegnativo per  giovanissimi dai sette-otto anni, quanto piuttosto per il recupero di un personaggio (Ernesto, il protagonista del nuovo libro) che già avevamo raccontato in Telefonino, non friggermi la zucca!, più di tre anni fa. Ritorna dunque Ernesto, e con lui ritornano le figure di giovani nativi digitali alle prese con i potenziali guasti derivanti dall’abuso delle tecnologie elettroniche.

Questa volta Ernesto dovrà vedersela con il mondo dei videogames, con i mostri videoludici partoriti dalla sua mente affaticata da giornate intere passate davanti alla console.

Simone, con la sua solita e ben nota “cattiveria”, aggiunge che la situazione narrativa qui raccontata ha un chiaro sapore auto-biografico: in realtà il bambino con la mente stravolta sarebbe nient’altro che l’avatar elettronico di Mario, che davvero passa giornate a videogiocare perdendo quel poco di lucidità mentale che ancora gli rimane! Mario, che quanto a malizia non è da meno di Simone, gli ribatte che comunque è perfettamente inutile voler tirare in ballo (come fa Simone) Heidegger o qualche altro illustre pensatore anti-tecnocratico per dare nobilità culturale a un racconto babelico e del tutto folle centrato su un bambino (Ernesto) la cui figura in realtà era stata anni addietro costruita proprio da Simone (sempre lui!), e da Simone (ancora lui!) aveva ereditato certi ben noti tratti psico-patologici!

La diatriba continua… Alla prossima puntata!

Scherzi a parte… BUONA LETTURA!

Simone e Mario,  due rimbambiniti. No, no! Avete letto bene: non rimbambiti! Rimbambiniti!

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image